TASK, un piano per l'innovazione

Condividi:

Si è concluso il piano TASK che ha coinvolto 9 aziende di Confindustria Salerno ed 1 di Assolombarda, incentrato sul tema dell'innovazione di prodotto e di processo.


TASK, un piano per l'innovazione

Titolo del piano

TASK: INDUCTION TRAINING
Modelli innovativi per la formazione iniziale e continua in azienda


Finanziamento

Fondimpresa Avviso 5/17


Proponenti in ATS

  • Jobiz Formazione
  • MIP - Politecnico di Milano School of Management

Fornitori per la formazione

  • DIG - Dipartimento Ingegneria Gestionale Politecnico di Milano
  • DI - Dipartimento di Informatica Università di Salerno

Periodo di svolgimento

8 ottobre 2018 - 4 luglio 2019


In sintesi

Il piano è stato proposto per rispondere all'attuale scenario competitivo caratterizzato da:

  • accesa competizione sui mercati maturi e ricerca di affermazione in quelli emergenti;
  • evoluzione del consumatore e sua maggiore informazione sull’offerta;
  • bassa crescita del mercato dovuta ad un crollo dei consumi e all’aumento dei costi di gestione degli impianti produttivi; • riduzione delle commesse a causa della crisi;
  • crollo significativo del fatturato;
  • scarse competenze in ingresso e tendenziale mancanza dei fondi per sedimentare il sapere interno.
  1. Fornire metodi e strumenti per indurre l'innovazione di prodotto e di processo in azienda in grado di impattare positivamente su tempi e metodi della produzione, nonché sulla definizione di strategie e posizionamento di mercato.
  2. Integrare le competenze delle risorse aziendali rendendole in grado di adottare nuove tecnologie, o ancora, riprogettare quelle già in uso.
  3. Stimolare la capitalizzazione e delle conoscenze come leva per realizzare vantaggi competitivi, anche attraverso il contatto con esperienze imprenditoriali di successo.

Aree di competenza oggetto della formazione

  • competenze gestionali di processo;
  • knowledge tecnico;
  • skills specialistiche.

Obiettivi specifici

  • ottimizzare il processo produttivo in ottica lean;
  • migliorare il prodotto;
  • ridurre i costi di produzione;
  • valutare l’impatto economico dell’innovazione.

Comitato Tecnico-Scientifico

  • Dipartimento di informatica dell’Università degli Studi di Salerno: prof. Francesco Palmieri e prof. Michele Nappi;
  • Dipartimento di ingegneria gestionale del Politecnico di Milano: Claudio Dell’Era; • MIP Politecnico di Milano Graduate School of Business: Emilio Bellini

Modulazione

  • INNOVATION LAB 4.0
    • DESIGN THINKING FOR BUSINESS
    • AGILE INNOVATION
    • INNOVATION AND DESIGN GYM
    • GESTIRE L'INNOVAZIONE
    • METODOLOGIE INNOVATIVE PER LA GESTIONE DEI PROGETTI: SCRUM
    • SVILUPPARE INNOVAZIONI DI PRODOTTO E DI SERVIZIO
  • LEAN INDUSTRY 4.0
    • GLI STRUMENTI LEAN E L'EVOLUZIONE DEI TEMPI E METODI PER L'ECCELLENZA DELLE PRESTAZIONI
    • BUSINESS PROCESS MODELLING
    • APPLICAZIONI BIOMETRICHE PER IL DATA PROTECTION NEI PIANI DI E-GOVERNMENT
    • LEVE IT NELLA GESTIONE HR: NETWORK SECURITY
    • REALIZZAZIONE DI UNA SOLUZIONE DI TRACCIABILITA' DI PROCESSO: LEARNING ORGANIZATION E TRAINING PLAN
    • LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DEL NUOVO PROCESSO NELL'ERA DEL 4.0
  • HR E INDUSTRY 4.0 SOFTWARE KMS IN AZIENDA SULLA TRACCIABILITA’ DELLE COMPETENZE
    • TECHNOLOGY FOR EDUCATION AND SCIENZE - LABORATORY
    • KMS - PROCEDURE E MANUALE DI IMPIEGO
    • TRACCIABILITA' DI PROCESSO PER HR: INNOVATION ERP

Report risorse

Totale risorse coinvolte: 121

 

Report azioni formative

Totale ore erogate: 1000